tre clessidre ed un orologio

 

 

La tua mente è attrezzata per sopravvivere agli eventi negativi che accadono più frequentemente di quel che desidereresti.

Pensaci. Dopotutto siamo figli di progenitori lontani che hanno dovuto fare i conti con pestilenze, carestie, predatori, climi inospitali.

Di fronte al pericolo, di fronte al dolore, la mente umana usa quelle che sono le proprie risorse interne per venirne fuori: le emozioni cosiddette “negative”, tra cui la rabbia, la paura e la tristezza ti permettono di rispondere alla situazione esterna organizzando il tuo comportamento in maniera coerente a quel che sta accadendo.

Così, di fronte ad un lutto ad esempio, la tristezza ti chiede di trovare un rifugio sicuro e braccia calde tra cui rifugiarti perchè sei momentaneamente fragile;  di fronte ad un rumore improvviso in un vicolo scuro la paura ti fa “drizzare le antenne” affinando i tuoi sensi e preparando i tuoi muscoli ad un eventuale incontro con un nemico; di fronte a qualcuno che senti ti sta facendo un grosso torto la rabbia ti permette di caricarti per difenderti ed attaccare l’altro.

Poi, a volte accadono eventi che mandano in scacco le naturali capacità di sopravvivenza della mente.

Il Trauma psicologico

Immagina di essere una donna che tutte le mattine saluta il marito alla finestra. Una mattina, una come tutte le altre, mentre come sempre vi augurate buona giornata una macchina lo investe davanti ai tuoi occhi. Non hai tempo di accorgerti o di capire quel che sta accadendo, non hai tempo di urlargli di spostarsi, non hai tempo di muoverti.
Resti lì paralizzata mentre tutto si svolge davanti ai tuoi occhi in una manciata di attimi.

Questo tipo di eventi è una categoria di “eventi negativi” totalmente diversa da gestire per la mente degli altri di cui ti parlavo ieri (ad es. la morte di un nonno anziano).

Per la repentinità con cui accadono, per il loro essere travolgenti, per il loro non lasciarti spazio o tempo di pensare o di reagire, per il loro essere totalmente imprevedibili e per il loro avere a che fare con la sopravvivenza tua o di qualcuno che ami moltissimo questo tipo di eventi è nella categoria di “eventi negativi” che noi Psicoterapeuti chiamiamo “Trauma”.

Nel prossimo articolo ti racconterò l’ABC del Trauma!